LINEE GUIDA DELLE REGIONI. VERSIONE 28 APRILE 2021

Con i riferimenti sulle distanze da mantenere, ed alcune novità

30/04/2021

Ieri la Conferenza delle Regioni ha emanato le nuove Linee Guida per la ripresa delle Attività Economiche e Sociali. L’ultima versione era dell’8 ottobre 2020.

In questa nuova versione (da scaricare sotto) si è andati ad aggiornare le seguenti attività:

RISTORAZIONE E CERIMONIE

ATTIVITÀ TURISTICHE E RICETTIVE

CINEMA E SPETTACOLI DAL VIVO

PISCINE TERMALI E CENTRI BENESSERE

SERVIZI ALLA PERSONA (acconciatori, estetisti e tatuatori)

COMMERCIO

MUSEI, ARCHIVI E BIBLIOTECHE

PARCHI TEMATICI E DI DIVERTIMENTO

CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI

CONGRESSI E GRANDI EVENTI FIERISTICI

Sottolineiamo la parte inerente la Ristorazione e le cerimonie, infatti viene riportato ad UN METRO il distanziamento tra le persone sedute al tavolo, in una prima versione erano stati portati a due metri e grazie alla nostra protesta si è tornati indietro. (i 2 metri saranno necessari solo in condizioni di peggioramento delle condizioni epidemiologiche).

E’ raccomandata un’attenta lettura del documento.

 

Nelle FAQ pubblicate sul proprio sito, la Conferenza delle regioni chiarisce che, sulla base della sopra richiamata disposizione normativa, le nuove linee guida sono in vigore e possono anche eventualmente essere oggetto di apposito recepimento in provvedimenti statali e/o regionali. Pertanto, ai fini dell’applicazione delle medesime, stiamo facendo una verifica con la Regione, anche in ragione del contesto epidemiologico in atto.

 

Si chiarisce inoltre che le Linee Guida disciplinano le attività economiche e sociali esclusivamente nella misura in cui queste sono consentite dalle disposizioni presenti nei provvedimenti statali (decreti legge, dpcm, ordinanze del Ministro della Salute). Le date di riapertura dei singoli settori sono disciplinate esclusivamente dai provvedimenti statali.

Siamo a disposizione per eventuali chiarimenti.

Documenti allegati